Nickel: opinioni e prezzi di questa carta

Con il passare del tempo arrivano nuove idee e innovazioni, che ci permettono di avvicinarci ad approcci molto tradizionali, in modo comodo, creativo o semplicemente adattato al mondo di oggi. Tra le novità che abbiamo citato non poteva mancare l’avanzata della banca tradizionale. Al giorno d’oggi, cerca di sfruttare le nuove tecnologie e i canali di comunicazione di cui disponiamo, ad esempio quando inviamo denaro all’estero. Benvenuto a era delle banche digitali. Benvenuto nel mondo degli account come Nickel.

Pensare a Nickel è pensare a rompere il paradigma classico andare in banca, fare lunghe file, aspettare ore per compilare un modulo o qualche altra delle tante (e noiose) cose del sistema bancario a cui siamo abituati da tempo.

Parliamo di banche digitali

Parliamo di banche digitali

Per allargare l’idea sui vantaggi che ci offre un servizio come Nickel, dobbiamo prima parlare di un concetto: neobanche. In breve, le neobanche sono entità finanziarie che non hanno una sede fisica o uno stabilimento. Queste banche optano per la totale digitalizzazione dei loro servizi.

In linea di massima, quando si avvia un rapporto d’affari con una di queste organizzazioni bancarie si accede ad un conto e ad una carta. Questi hanno il vantaggio molto interessante di non dover pagare commissioni per il suo utilizzo. Piuttosto, almeno comunemente, i membri pagano semplicemente una quota associativa annuale per l’utilizzo del servizio.

Come se i risparmi che puoi ottenere non bastassero, Nickel e le altre neobanche non si limitano a offrire servizi bancari tradizionali. Piuttosto, esplorano nuove aree dell’economia odierna. Con esso cercano sfruttare al massimo i progressi tecnologici ed economici. Per offrire ai propri clienti la più ampia gamma di opzioni su come gestire il proprio denaro, al minor costo possibile. Non è raro, poi, esplorando cosa ci offrono queste neobanche, scoprire che dispongono di servizi come lo scambio di criptovalute.

Nichel in Spagna

Nickel è un marchio registrato di Financière des Paiements Électroniques, di proprietà del gruppo BNP Paribas, una neobanca francese. Esso ha autorizzazione della Banca di Spagna operare nel territorio nazionale da gennaio 2021. Offrono ai propri clienti la possibilità di accedere a un conto bancario digitale, con IBAN spagnolo.

Da allora è cresciuto il numero dei punti Nickel, che si trovano in varie lotterie e tabaccherie e permettono di prelevare la carta, una volta creato il conto digitale ed effettuato il versamento o il prelievo del contante. Il Le prospettive di crescita del gruppo sono sbalorditive: Nickel spera di diventare uno dei principali esponenti del digital banking in Spagna.

Quanto costa aprire un conto Nickel digitale?

Parliamo di banche digitali

Trattandosi di una neobanca, uno dei principali vantaggi che questo servizio ci offre è il fatto di poter accedere ai suoi vari servizi veloce, agile, autogestito e con il massimo risparmio di tempoma senza che le nostre tasche vengano colpite nel processo, quindi le loro tariffe sono francamente gestibili.

Analizziamo i costi dall’inizio. La prima cosa è l’apertura del conto bancario, che effettueremo noi dal sito di Nichel oppure direttamente dal gettone presente nei diversi punti Nickel che possiamo trovare. Per registrare il nostro account dobbiamo solo presentare un documento d’identità valido, che può appartenere a un massimo di 195 nazionalità.

Al momento di finalizzare la nostra registrazione come clienti dobbiamo cancellare a pagamento di 20 eurocorrispondente alla nostra iscrizione annuale, più 3 euro per l’apertura del conto, dopodiché la nostra carta e IBAN saranno attivi e pronti per essere utilizzati.

Se vogliamo essere un po’ più raffinati, Nickel offre a carta personalizzata a nostro piacimento che comporterà ulteriori 10 euro in più. Possiamo anche contrarre un abbonamento di tipo Premium, che aumenterà il costo annuale da 20 a 50 euro, ma non solo includerà la carta personalizzata, ma ci darà anche la possibilità di utilizzarla per pagare e prelevare denaro al di fuori dello spagnolo territorio.

Altre tasse da considerare

D’altra parte, ci sono altri costi che dobbiamo tenere a mente. Il trasferimento di denaro su altri conti Nickel è totalmente gratuito ed è fatto subito. Ricevere un deposito in contanti sul nostro conto ci costerà il 2% dell’importo totale depositato. Per prelevare contanti presso un punto Nickel pagheremo una commissione di 0,5 euro per ogni prelievo. Da parte loro, i prelievi di contanti presso gli sportelli automatici in Spagna sono soggetti a commissioni dirette dalla banca a cui appartiene detto sportello automatico.

Un altro servizio a cui possiamo accedere è ottenere informazioni dal nostro account tramite SMS, prendendo 60 messaggi gratuiti all’anno. In caso di consumo, pagheremo 1 euro che ci consentirà di utilizzare altri 10 messaggi. Possiamo anche richiedere il pin della nostra carta se lo abbiamo dimenticato, pagando solo 1 euro in più.

Opinioni su Nickel 2022

Opinioni sul servizio

Secondo i dati riportati da Nickel dopo uno studio di mercato effettuato nel 2020, assicurano fermamente che il 93% dei loro clienti, che ammontano già a circa 2 milioni di persone, Erano completamente soddisfatti dei risultati. che li aveva spinti ad aprire conti bancari con Nickel. Tra le ragioni che hanno espresso per dare questa valutazione c’erano fatti come l’estrema intuitività della gestione di tutti i servizi digitali, l’efficacia nel movimento di fondi, sia tramite trasferimento che tramite depositi e prelievi, e la comodità di poter partecipare a qualsiasi lotteria o tabaccheria.

Torna su