Come velocizzare l’avvio di Windows 10

A volte noterai che l’avvio del tuo computer rallenta con il tempo e l’uso; che genera molti disagi e disagi nel suo funzionamento. Tuttavia, il sistema operativo Windows 10 ha diversi modi per ottimizzare le prestazioni e aumentare notevolmente la velocità. Per conoscere queste opzioni, in questa guida spieghiamo come velocizzare l’avvio di Windows 10

Analizza la presenza di virus o malware

L’avvio del computer potrebbe rallentare a causa dell’attacco di un virus o di un malware. Questi elementi sfruttano il processo di avvio del sistema per svolgere la loro attività. Per questo motivo, il processo di avvio può rallentare. In questo caso, è meglio eseguire una scansione completa del computer, al fine di rilevare ed eliminare qualsiasi minaccia presente sul computer che ne causa l’avvio molto lento.

Per prendersi cura della sicurezza del computer e mantenerlo ben protetto, di seguito sono riportati alcuni consigli che è necessario rispettare:

  • Devi stare attento quando navighi in Internet, in modo da evitare quei siti e link che non sembrano molto affidabili.
  • Non aprire file o fare clic sui collegamenti ricevuti via e-mail da contatti sconosciuti.
  • Né in quelli di cui non sei completamente sicuro che abbiano la loro origine in fonti attendibili.
  • Le scansioni di sicurezza devono essere eseguite regolarmente con un programma antivirus adatto.
  • Utilizza le funzioni di blocco degli attacchi informatici in tempo reale.

Attiva l’avvio rapido di Windows 10

Questo sistema operativo Microsoft contiene una funzione speciale che consente di velocizzarne l’avvio. Si tratta di Opzione di avvio rapido di Windows 10; che è disponibile nel Pannello di controllo e può essere facilmente attivato eseguendo le seguenti istruzioni:

  • La prima cosa che devi fare è inserire il Pannello di controllo.
  • Una volta lì, devi selezionare l’opzione Hardware e suoni.
  • Dopo questo, devi entrare Opzioni energetiche.
  • Quindi premi su Configurazione di sistema.
  • In questo momento è necessario selezionare l’opzione Abilita avvio rapido nella finestra successiva.
  • Infine, cosa fare è Salva le modifiche.

Nel caso in cui questa opzione non possa essere attivata o disattivata, devi cliccare su Modifica impostazioni attualmente non disponibili.

Disabilita i programmi di avvio del sistema

Un’altra opzione per accelerare l’avvio di Windows 10 è quella di disabilitare quei programmi il cui avvio avviene con l’avvio del sistema. Per fare ciò, è necessario eseguire i seguenti passaggi:

  • Prima di tutto, devi aprire il Responsabile attività.
  • Dopodiché, devi selezionare la scheda inizio.
  • Ora devi cercare i programmi che non devono essere eseguiti all’avvio del sistema.
  • Infine, si sceglie ciascuno di essi e si fa clic con il tasto destro del mouse.
  • Nelle opzioni visualizzate, premere il tasto Disabilitare.

Impedisci l’esecuzione delle applicazioni in background

Un altro punto che potrebbe influenzare l’avvio del sistema è il applicazioni in esecuzione in background. Pertanto, ciò dovrebbe essere evitato e quindi è possibile verificare che il computer si avvii più rapidamente in questo modo. I passaggi che devi seguire per raggiungere questo obiettivo sono descritti di seguito:

  • Il primo passo è entrare nella pagina di configurazione del sistema.
  • Successivamente, è necessario selezionare l’opzione Privacy.
  • Il prossimo passo è fare clic sull’opzione Applicazioni in background.
  • Una volta che sei in questa opzione, deseleziona tutte le applicazioni che ti appaiono, in modo che non vengano eseguite in background sul sistema.

Come velocizzare l'avvio di Windows 10

  • Puoi anche far scorrere l’interruttore che configura l’esecuzione di tutti loro in background.

Ignora la schermata di blocco all’avvio di Windows 10

Una configurazione che può aiutarci ad accelerare l’avvio di Windows 10 è evitare di passare attraverso il schermata di blocco ad ogni avvio del computer. Per raggiungere questo obiettivo, tutto ciò che dobbiamo fare è aprire la finestra di Account utente e modificare questa opzione, utilizzando le seguenti istruzioni:

  • La prima cosa è aprire la finestra Correre, premendo i tasti Vinci + R.
  • Poi entri netplwiz e poi premere Accettare o Accedere.
  • A questo punto, devi selezionare dall’elenco degli utenti quello che preferisci per non passare dalla schermata di blocco all’avvio del computer.
  • Ora, quella casella è deselezionata e gli utenti devono inserire il proprio nome e password per utilizzare l’apparecchiatura.
  • Infine, deve essere applicato affinché le modifiche vengano salvate.

Disattivare il tempo di ritardo per l’inizio dei programmi

Con questa semplice impostazione è anche possibile velocizzare il processo di avvio del sistema. Ciò consente al sistema di avviarsi e quindi ai programmi di avvio.

Per fare ciò, è necessario eseguire la procedura:

  • Il primo passo è aprire una finestra del prompt dei comandi.
  • Successivamente, viene inserito regedit e viene premuto Invio.
  • Successivamente, essendo nel registro di Windows 10 vai al percorso HKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREMicrosoftWindowsCurrentVersionExplorerSerialize.
  • Nel caso in cui quel percorso non esiste, allora devi andare su quest’altro, HKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREMicrosoftWindowsCurrentVersionExplorer
  • A questo punto, devi creare una nuova chiave e la chiamerai serializzare.
  • All’interno di questa chiave è necessario creare un nuovo valore DWORD (32 bit) denominato StartupDelayInMSec.
  • Dopo aver creato questa chiave devi essere sicuro che il suo valore sia 0.
  • Ora chiudi la finestra del registro e devi riavviare il PC affinché le modifiche abbiano effetto.

Configura MSConfig

Un’altra misura che puoi prendere per fare in modo che Windows 10 acceleri il suo avvio è configurare MSConfig. Nonostante il suo peso non sia più quello delle precedenti versioni di Windows, può comunque essere utile per velocizzare l’avvio del sistema.

Il processo da eseguire prevede i seguenti passaggi:

  • Inizialmente, il Tasto Windows più tasto R e scegli l’opzione Correre.
  • Puoi anche fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona del menu di avvio.
  • Successivamente, viene inserito quanto segue nell’apposito spazio, accanto a dove dice Apri: msconfig.
  • In questo momento è necessario fare clic sul pulsante Accettare.
  • Dopodiché, nella nuova finestra che si aprirà devi andare alla scheda Cominciare.
  • Ora, in fondo, nella zona di Opzioni di avvio vedrai una sezione del nome Nessun avvio della GUI o Nessun avvio della GUI, che devi segnare.

Come velocizzare l'avvio di Windows 10

Con questo avrai ottenuto che l’avvio del sistema è più veloce, poiché la barra del processo che vedi quando accendi il computer non apparirà.

Usa strumenti di terze parti

È anche possibile aiutare te stesso con uno qualsiasi dei strumenti di terze parti che offrono di accelerare l’avvio di Windows 10 in modo automatico e più semplice.

Tra i più accettati e comunemente usati ci sono:

Glarysoft Startup Manager

Glarysoft Startup Manager è responsabile del calcolo del tempo necessario per l’avvio del computer. Inoltre, misura il tempo necessario per caricare tutti i processi di avvio o le applicazioni. In questo modo è possibile disattivare una qualsiasi di queste applicazioni e servizi che stanno influenzando l’inizio della sua esecuzione.

Argente Autorun

Argente Autorun è uno strumento che consente di visualizzare programmi, servizi e attività di avvio pianificato. Offre un modo semplice per disattivare i programmi che non ci interessa avviare o anche ritardarli.

Antipasto

Antipasto è uno strumento che ti offre praticamente le stesse opzioni degli altri in questo segmento. Tuttavia, sono incluse ulteriori informazioni sui nuovi programmi avviati.

Organizzatore di esecuzione automatica

Organizzatore di esecuzione automatica è in grado di applicare un ritardo alle applicazioni in esecuzione all’avvio; oltre a ritardare il caricamento di quelli molto pesanti o non necessari, in modo che altre applicazioni possano essere aperte senza problemi.

Ashampoo WinOptimizer

Ashampoo WinOptimizer è un’altra alternativa creata per facilitare l’ottimizzazione generale di Windows. Tra le sue funzioni, la più interessante a questo scopo è il nome Sintonizzatore di avvio, che ti aiuterà con l’eliminazione dei programmi indesiderati che si avviano insieme al sistema operativo e, in questo modo, è possibile accelerare l’avvio di Windows 10.

Aggiorna i driver della scheda grafica

A volte i ritardi nell’avvio del computer possono essere dovuti a i tuoi autisti Carta grafica. Se sono difettosi o molto vecchi, possono rallentare il processo.

Questo può essere risolto in modo facile e semplice, seguendo le istruzioni seguenti:

  • Il primo passo è fare clic destro su di esso icona della casa.
  • Successivamente, è necessario selezionare il Amministratore del dispositivo.
  • Una volta effettuato l’accesso, cerca la scheda grafica nel menu a comparsa.
  • Infine, fai clic destro su di esso e quindi scegli Aggiorna il software del driver.

Con questo processo sarai in grado di aggiornare i driver e escluderai che siano quelli che causano l’avvio lento del tuo computer.

Ridurre gli effetti grafici e visivi

Le animazioni e gli effetti grafici di Windows 10 consumano risorse e richiedono un hardware minimo per funzionare al meglio. Riduci gli effetti grafici e visivi di Windows 10 È un processo molto semplice, abbastanza sicuro e può essere invertito in breve tempo. I passaggi necessari per completare la modifica sono i seguenti:

  • La prima cosa da fare è premere i tasti contemporaneamente Finestre + R, per aprire la finestra.
  • Una volta dentro quella finestra entri cpl.
  • Nella nuova finestra che si aprirà, inserisci Proprietà di sistema e poi scegli la funzione Opzioni avanzate.
  • Quindi, premi sulla funzione Prestazione.
  • Quindi, devi fare clic sull’opzione Collocamento.
  • A questo punto, devi scegliere tra una serie di impostazioni predefinite, come Regolare per le migliori prestazioni, ed è anche possibile attivare e disattivare diverse opzioni per creare una configurazione personalizzata, scegliendo l’opzione per questo.

Il modo più semplice e veloce per ottimizzare le prestazioni è selezionare la prima opzione, quella con le prestazioni migliori.

Usa il piano di alimentazione ad alte prestazioni

Il tuo piano di alimentazione influenza le prestazioni del tuo computer e scegliere quello giusto può far funzionare Windows 10 più velocemente. Il piano a basso consumo riduce il fabbisogno energetico, ma con prestazioni inferiori, mentre la modalità bilanciata va da qualche parte nel mezzo. D’altra parte, la modalità ad alte prestazioni pone le prestazioni al di sopra del consumo.

Quando il tuo PC ha prestazioni limitate, il piano di alimentazione ad alte prestazioni può rappresentare un cambiamento notevole e importante. Per fare ciò, è necessario eseguire i passaggi indicati di seguito:

  • Prima di tutto, devi premere il tasto Windows e digitare Modifica piano energetico.
  • Una volta visualizzato il primo risultato, devi entrare e scegliere l’opzione Modifica le impostazioni di alimentazione avanzate.
  • In questo momento è possibile selezionare uno dei piani prestabiliti, ma è anche possibile crearne uno personalizzato il più possibile adatto alle proprie esigenze.

Come velocizzare l'avvio di Windows 10

Il piano di alimentazione può essere ripristinato in qualsiasi momento ripetendo gli stessi passaggi.

Libera spazio e ottimizza i tuoi contenitori

Nonostante sia una risorsa importante, anche lo spazio di archiviazione è molto limitato. Quando lo spazio è insufficiente, non è possibile installare nuove applicazioni e programmi e anche quelli già installati potrebbero non funzionare correttamente. Tutto ciò può anche causare problemi di prestazioni del sistema operativo.

Ce la puoi fare Windows 10 si avvia più velocemente liberando spazio di archiviazione, e l’ottimizzazione delle unità. È un processo rapido e semplice, che otterrai seguendo le istruzioni spiegate di seguito:

  • Per liberare spazio puoi usare il Pulitura disco Windows 10. Per accedervi, devi premere il tasto Windows e inserire il suo nome.
  • Ora, inserisci il primo risultato, seleziona l’unità in cui vuoi liberare spazio e spunta le caselle relative ai contenuti e ai file che preferisci eliminare per liberare spazio.
  • Puoi anche recuperare spazio usando la funzione Libera spazio ora. Per accedere a tale opzione, devi solo premere il tasto Windows e quindi digitare Impostazioni di archiviazione.
  • Se vuoi ottimizzare l’unità di archiviazione, premi il tasto Windows e digita Deframmenta e ottimizza le unità. Nel primo risultato, devi solo scegliere l’unità che ti interessa ottimizzare.

Aumenta la memoria virtuale disponibile

Con questa configurazione è possibile velocizzare l’avvio di Windows 10 su quei computer che hanno poca RAM a disposizione. È particolarmente consigliato nei sistemi che hanno RAM tra uno e due gigabyte.

Quando non è più disponibile RAM, il sistema consuma una parte della memoria del disco rigido e la utilizza come memoria virtuale. Aumentando questa memoria virtuale disponibile, il sistema consumerà più spazio di archiviazione e potrà utilizzarlo come RAM virtuale.

Questa impostazione viene comunemente eseguita automaticamente da Windows 10, ma può essere configurata anche manualmente e impostare un valore minimo pari alla RAM totale installata e un massimo di triplo. Per modificarlo è necessario seguire i seguenti passaggi:

  • In linea di principio, è necessario premere il tasto Windows e digitare Sistema.
  • Dopodiché, devi scegliere la sezione Configurazione di sistema avanzata e seleziona l’opzione Prestazione.
  • Quindi premi su Collocamento e poi scegli tu Opzioni avanzate.
  • A questo punto entriamo Modificare e deseleziona l’opzione per la gestione automatica.
  • Scegli l’unità che vuoi utilizzare e i valori in megabyte che preferisci impostare. Infine, viene accettato e l’impostazione è completata.

Disabilita Cortana

Windows ha un proprio assistente, noto come Cortana, integrato, che può essere utile per qualsiasi domanda che sorge quando si utilizza il sistema operativo. In genere non è molto utilizzato, ma averlo attivato genera un maggior consumo di risorse di sistema. Questo è qualcosa che può influenzare il tempo di avvio su computer meno recenti e meno potenti. Nel caso in cui non lo utilizzi, è meglio disabilitarlo completamente e seguire questa semplice procedura:

  • La prima cosa che devi fare è scrivere Cortana nel motore di ricerca.
  • Poi scegli l’opzione Impostazioni dell’applicazione.
  • Infine, nella sezione su Collocamento devi deselezionare la casella in modo che non venga eseguito quando accedi.

Svuota la cache ed elimina i dati spazzatura

Ogni sistema informatico ha una memoria cache, che è una memoria buffer in cui i programmi memorizzano i dati per recuperarli rapidamente in qualsiasi momento. Tuttavia, a volte questa memoria può contenere dati non necessari che rallentano il sistema. Per questo uno dei più cose importanti che puoi fare per velocizzare Windows 10 è pulire regolarmente la cache e puoi farlo seguendo queste istruzioni:

  • Il primo passo è scrivere Pulitura disco nella casella di ricerca sulla barra delle applicazioni.
  • Successivamente, è necessario selezionare il risultato corrispondente.
  • A questo punto, è necessario scegliere l’unità che si desidera pulire e quindi confermare la selezione con l’opzione Accettare.
  • Ora Windows 10 calcola automaticamente la quantità di memoria che il processo di pulizia può liberare.
  • Un’altra opzione che hai è quella di selezionare ed eliminare i file manualmente.
  • Infine, seleziona i file che preferisci eliminare e conferma con la funzione Accettare.

Sostituisci il disco rigido con un SSD

È inoltre possibile apportare modifiche hardware per consentire un avvio più rapido del PC. Questo consiste nel sostituire il tuo disco rigido meccanico con un’unità a stato solido, SSD, che consentirà a Windows 10 di avviarsi notevolmente.

Effettuare regolarmente la manutenzione dell’attrezzatura

Una parte fondamentale di qualsiasi attrezzatura è la manutenzione periodica, non solo perché la sua mancanza ne influirà sulle prestazioni, ma anche perché influirà significativamente sulla sua vita utile. Un computer che non è mai stato pulito correttamente e non ha mai cambiato la pasta termica potrebbe guastarsi prematuramente.

Polvere e sporco possono bloccare le fessure di ventilazione, ridurre la capacità di raffreddamento delle ventole e creare l’ambiente ideale per l’aumento delle temperature. Questo calore in eccesso riduce le prestazioni e la vita utile di alcuni dei suoi componenti.

Al contrario, la pasta termica, che funziona come elemento che accelera il trasferimento di calore tra CPU, GPU e i loro sistemi di raffreddamento, si secca nel tempo, perde le sue proprietà e il calore si accumula con maggiore intensità. componenti.

La procedura per prendersi cura della propria attrezzatura, e mantenerla in buone condizioni, consiste nel seguire i passaggi indicati di seguito:

  • La pulizia profonda dell’attrezzatura dovrebbe essere eseguita almeno una volta all’anno.
  • La pasta termica della CPU dovrebbe essere cambiata almeno una volta ogni due anni.
  • Nel caso delle GPU, la frequenza di manutenzione che richiedono è variabile. Le temperature devono essere controllate dal secondo anno di acquisto; in caso di aumento delle temperature di lavoro è necessario prevedere un cambio di pasta termica.

Conclusioni

Ci sono diversi modi per raggiungere velocizzare l’avvio di Windows 10 sul tuo computer. Alcuni attraverso configurazioni nel software del sistema operativo e altri adottando misure appropriate per mantenere l’hardware del computer.

Si consiglia di applicare più di queste opzioni in combinazione; in questo modo puoi aumentare le prestazioni del computer e raggiungere aumentare la velocità di avvio di Windows 10. Ciò eviterà la necessità di effettuare un notevole investimento di risorse nell’acquisto di nuove apparecchiature.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su