Come bloccare un cellulare rubato tramite IMEI

Attualmente, il cellulare è uno strumento di comunicazione ampiamente utilizzato in tutto il mondo. Per questo motivo è frequente che i proprietari di questa apparecchiatura subiscano l’esperienza di averla rubata. In tali momenti, vengono tentate varie misure per recuperarli o metterli fuori servizio. Questa guida spiega come bloccare un cellulare rubato tramite IMEI; poiché questa è una delle azioni più semplici e veloci da eseguire.

Blocca un telefono cellulare tramite IMEI

Se hai perso il tuo cellulare o ti è stato rubato, hai diverse opzioni per richiederlo blocco IMEI del tuo smartphone; tramite una chiamata al proprio operatore telefonico o tramite l’utilizzo di un’applicazione.

Come bloccare un cellulare rubato tramite IMEI tramite una chiamata

Se hai già il codice IMEI, è il momento di ricordare come è stato acquistato il dispositivo. Cioè, se era con la stessa società che hai attualmente o se hai cambiato società; poiché, in base a ciò, la procedura varierà per bloccare il dispositivo smarrito o rubato tramite IMEI.

In ogni caso, i passaggi per effettuare questa richiesta di blocco sono davvero semplici e sono descritti di seguito:

  • La prima cosa da fare è inserire il reclamo corrispondente. Sebbene non accada in tutti i casi, l’operatore potrebbe chiederti di procedere con il blocco del cellulare da parte dell’IMEI.
  • Se hai acquistato il cellulare direttamente dallo stesso operatore in cui ti trovi attualmente, non devi far altro che chiamare e richiedere il blocco del cellulare con l’IMEI, a causa di furto o smarrimento della stessa.
  • Se stai utilizzando il cellulare con un operatore diverso da quello che te lo ha venduto, la prima cosa che devi fare è chiamare l’attuale azienda per richiedere la registrazione dell’IMEI del tuo dispositivo. Ognuna di queste aziende ha il proprio database e devi essere precedentemente loggato in esso in modo che il nuovo operatore possa bloccare.
  • Una volta registrato l’IMEI del cellulare con il tuo attuale operatore, è possibile bloccare il cellulare con il codice tramite la stessa telefonata.

Una volta bloccato il cellulare tramite IMEI, si impedisce l’utilizzo delle schede SIM nel telefono. Pertanto, non potranno effettuare o ricevere chiamate o messaggi; Allo stesso modo, non saranno in grado di connettersi a Internet tramite i dati.

Come bloccare il cellulare rubato utilizzando un’applicazione

Per bloccare il cellulare smarrito o rubato tramite un’applicazione, si consiglia l’uso dello strumento nome Blocco IMEI delle celle; per i quali è necessario seguire la seguente procedura:

  • Prima di iniziare a utilizzare lo strumento, è necessario procedere con il suo download e installazione.
  • Quando lo hai già installato, devi eseguirlo e quindi inserire il Codice IMEI dal tuo cellulare.

  • Ricorda che questa applicazione è ideale per bloccare i dispositivi Android o iPhone. Funziona indipendentemente dalla società operativa a cui sono collegati. Inoltre, il processo può essere eseguito includendo l’attrezzatura che viene rilasciata.
  • Se non disponi di una connessione Internet, hai la possibilità di utilizzare un telefono cellulare preso in prestito per effettuare la chiamata all’operatore attuale del tuo dispositivo mobile e bloccarlo. Naturalmente, per completare questa procedura, è necessario fornire le informazioni sul dispositivo.
  • Una volta fornite tutte le informazioni richieste e che siano corrette; In pochi minuti il ​​processo del tuo cellulare sarà completato.

Un’altra opzione che puoi utilizzare è cancellare e bloccare il tuo cellulare Android con il codice IMEI tramite Gestione dispositivi di Google.

Cos’è il codice IMEI e come puoi conoscere quello del tuo cellulare

L’IMEI è un codice numerico univoco che ogni dispositivo ha. Questo codice univoco è il motivo per cui un dispositivo può essere localizzato in qualsiasi parte del mondo.

Il codice IMEI è come l’identificazione del tuo cellulare, rappresentato da numeri. Questo ha la funzione che l’apparecchiatura può utilizzare correttamente la carta SIM senza problemi. Oltre a ciò, è in grado di ricevere segnale e dati di copertura.

Ci sono diversi modi per scoprire il codice IMEI del tuo cellulare. La complessità di questi metodi è molto variabile. Quelli che sono più utilizzati sono elencati di seguito:

Nella scatola dell’attrezzatura

Forse questo è il modo più semplice per conoscere il codice IMEI del tuo cellulare; si tratta di fare la revisione nella scatola dell’attrezzatura. Nella maggior parte dei casi, il codice IMEI del tuo telefono si trova sui lati della scatola. Alcuni dispositivi hanno due codici e tutto dipenderà dal produttore.

In fattura

Se l’acquisto del nuovo cellulare è stato effettuato in un negozio certificato, il codice IMEI del dispositivo e i suoi dati di base sono riportati sulla fattura corrispondente.

Nella batteria

Gli smartphone hanno il codice IMEI scritto su un’etichetta posta sul retro della batteria. Va notato che questo può essere verificato solo se il tuo cellulare ha una batteria rimovibile. Se ha una batteria integrata, non sarà possibile.

Tramite una chiamata al codice *#06#

Un altro modo per scoprire il codice IMEI è effettuare una chiamata gratuita al numero *#06# direttamente dal tuo cellulare. In questo modo sullo schermo verrà visualizzato il numero IMEI del tuo dispositivo.

Trovare l’IMEI sui dispositivi iOS

Sui dispositivi iOS, devi seguire il percorso Impostazioni> Generali> Informazioni. Questo percorso potrebbe essere leggermente diverso a seconda del tipo di dispositivo o della versione del sistema operativo.

Come bloccare un cellulare rubato tramite IMEI

Se il tuo cellulare è un iPhone puoi anche controllare l’IMEI dal web. La procedura per conoscere l’IMEI del tuo iPhone consiste nei seguenti passaggi:

  • La prima cosa è accedere da qualsiasi browser al sito ufficiale di ID Apple.
  • Successivamente, devi accedere con le tue credenziali.
  • Una volta effettuato l’accesso devi andare nella sezione Dispositivi.
  • In questo momento, devi selezionare iPhone perso.
  • Infine, in quella sezione puoi vedere il numero IMEI del tuo iPhone.

Individuazione dell’IMEI su un telefono Android

Per conoscere il numero IMEI del tuo cellulare Android, è necessario rispettare le seguenti istruzioni:

  • Prima di tutto, devi inserire il Impostazioni.
  • Quindi, fare clic sulla sezione Sistema.
  • Dopo questo, devi entrare Informazioni sul dispositivo.
  • In questo momento, è necessario fare clic su Stato.
  • Ora, per continuare devi andare su Informazioni IMEI.
  • Infine, devi prendere nota del codice IMEI che appare. Nel caso in cui vengano mostrati due serial, è necessario annotarli entrambi.

Altre alternative per bloccare un cellulare rubato

Ecco alcuni dei diversi metodi per farlo bloccare un dispositivo mobile che è stato rubato:

Blocca un cellulare Android

I dispositivi con sistema Android possono essere bloccati tramite il sistema Trova il mio dispositivo (Trova il mio dispositivo), utile anche per trovare in tempo reale la posizione del cellulare.

È una delle prime azioni che devono essere eseguite quando il telefono viene rubato, poiché offre la possibilità di scoprire dove si trova il dispositivo. Il processo da seguire è il seguente:

  • Il primo passo è individuare un telefono cellulare o un computer per entrare Trova il mio dispositivo.
  • Successivamente, devi aggiungere i tuoi dettagli di accesso a Google.
  • In questo momento, vedrai sullo schermo i cellulari collegati al tuo account.
  • Dopodiché, devi scegliere il dispositivo che ti interessa.
  • Se il telefono è connesso a Internet e ha il GPS attivato, potrai conoscere la sua posizione in tempo reale. In caso contrario, apparirà come non disponibile.
  • Ora devi premere sull’opzione Blocca il dispositivo situato sul lato sinistro dello schermo.

Come bloccare un cellulare rubato tramite IMEI

  • Contemporaneamente, puoi inviare un messaggio alla persona che avere il cellulare e lasciare un recapito telefonico.

Questo programma offre anche la possibilità di emettere un allarme al massimo volume per smascherare il ladro. In quest’ultimo caso, avrai la possibilità di cancellare tutte le informazioni che sono state salvate sul dispositivo.

Blocca un iPhone

In caso di furto di iPhone o iPad, per limitare l’accesso è necessario applicare la seguente procedura:

  • La prima cosa è andare nel browser ed entrare Cerca il mio Iphone. È anche possibile utilizzare l’app per individuare il cellulare installato in fabbrica.
  • Successivamente, devi inserire i tuoi dettagli iCloud per inserire il tuo profilo.
  • A questo punto, verranno presentati tutti i dispositivi che hai associato a quei dati.
  • Dovresti verificare se la posizione del tuo iPhone può essere tracciata in tempo reale.
  • Se vuoi bloccare il cellulare devi premere sull’opzione Alla vecchia maniera.
  • Da qui puoi inviare un messaggio alla persona che ha l’iPhone e dare loro un numero di telefono di contatto.
  • Infine, puoi generare una nuova password per accedere al cellulare.

Allo stesso modo di Android, con i dispositivi iOS puoi anche suonare un allarme ad alto volume per spaventare il ladro. Se non ritieni più di poter recuperare il tuo dispositivo, devi eliminare tutte le informazioni che sono archiviate nella memoria.

Blocca un Samsung

Nel caso in cui desideri bloccare il tuo cellulare dalla piattaforma Samsung, le istruzioni che devi seguire sono le seguenti:

  • La prima cosa da fare è entrare Trova il mio cellulare.
  • Ora devi fare clic sul pulsante per accedere.
  • Successivamente, puoi aggiungere i dati del tuo account Samsung.
  • Infine, fai clic su Blocca il mio cellulare. Da questo momento in poi, nessuno potrà accedere al tuo sistema mobile, a meno che non conosca la tua password o la sequenza di sblocco.

Una volta che nessuno può utilizzare il tuo cellulare, il passo successivo è chiamare il tuo operatore telefonico per bloccare la tua carta SIM. In questo modo impedirai al ladro di cambiare il tuo chip con un altro cellulare con l’intenzione di effettuare chiamate o avere accesso ai tuoi contatti.

Applicazioni utili per bloccare il cellulare

Attualmente ci sono diversi strumenti per bloccare il cellulare da remoto in caso di furto o smarrimento. Alcune di queste applicazioni hanno lo scopo di trovare il tuo computer, mentre altre sono programmi di controllo parentale.

Cerbero

È una delle applicazioni più utilizzate in posizione mobile. Oltre a consentirti di bloccare il dispositivo, puoi anche cancellare tutte le informazioni memorizzate. Cerbero presenta la possibilità di attivare un allarme al massimo volume per sorprendere il ladro, anche se è in modalità silenziosa.

L’applicazione scatta una foto automatica quando l’intruso tenta di inserire una password non valida. Per scaricare questo strumento devi scaricare il file APK dal sito ufficiale.

Prey Antifurto

È un’applicazione che può essere scaricata su un massimo di tre telefoni, da cui è possibile determinare la posizione del cellulare smarrito. All’interno delle funzioni di Prey Antifurto Bloccano lo schermo da remoto in caso di smarrimento o furto. L’applicazione ha versioni compatibili con ios e Android.

La persona che tenta di accedere al sistema con una password non valida verrà esposta con una foto scattata con la fotocamera. Quando il cellulare rubato non può più essere recuperato, puoi eliminare tutte le informazioni archiviate in memoria.


Android perso

Android perso È una delle applicazioni più utilizzate per bloccare un telefono Android che è stato rubato. Consente inoltre di scattare foto con le fotocamere del dispositivo, esaminare la cronologia delle chiamate, leggere messaggi di testo e cancellare le informazioni dalla scheda microSD.


il mio sereno

il mio sereno È un’app di controllo parentale su Android in modo che i genitori abbiano il controllo dell’uso che i loro figli danno al loro cellulare. Il telefono di destinazione può essere bloccato in qualsiasi momento ed è persino possibile inviare un messaggio alla persona che ora ha il dispositivo.

Conclusioni

Ci sono diversi metodi che devi fare bloccare un cellulare rubato tramite IMEI, tramite una telefonata o con l’utilizzo di un’applicazione di terze parti.

Inoltre, ci sono altri modi alternativi per ottenere il blocco del telefono rubato e alcuni degli strumenti utili per eseguire questa azione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su